Un cane randagio ferito entra nella clinica veterinaria per chiedere aiuto alla gente

 Un cane randagio ferito entra nella clinica veterinaria per chiedere aiuto alla gente

All’inizio di questa settimana, un visitatore inatteso ha varcato la porta della clinica veterinaria di Dayse Ferreira, in Brasile.

Si trattava di un cane randagio malato e ferito, venuto in cerca di aiuto.

Ed è esattamente quello che ha ottenuto.

La Ferreira aveva appena finito di occuparsi di un altro cliente quando notò il cane che arrivava zoppicando per una zampa ferita. Lei e i suoi colleghi sono rimasti stupiti nel vedere che aveva preso l’iniziativa di cercare la loro assistenza da solo. E sembrava fidarsi immediatamente di loro.

«Quando è arrivato, ha messo la zampa ferita in avanti, come per salutare e mostrare che stava soffrendo», ha raccontato Ferreira a The Dodo. «Siamo rimasti sorpresi perché sapeva dove chiedere aiuto».

Ferreira non ha aspettato ad accogliere il povero cane.

Ecco il video di quel momento:

Dopo aver dato al cane un rapido esame, Ferreira scoprì che la zampa non era ferita in modo troppo grave. Ma era un bene che si fosse recato alla clinica per un altro motivo.

Aveva scoperto che il cucciolo aveva anche un piccolo tumore ed era ricoperto di pulci. Fortunatamente, entrambe le cose erano curabili.

Il cane è stato sottoposto a un bagno detergente e Ferreira gli ha somministrato dei farmaci. Ma soprattutto, cercando aiuto, il cane solitario ha trovato qualcosa di più.

Ha trovato la speranza.

Da allora si è sparsa la voce sul nuovo paziente a sorpresa della clinica veterinaria e sono arrivate offerte di adozione per quando sarà il momento giusto. I suoi giorni da cane solitario e non amato sono ufficialmente finiti. E lui sembra saperlo.

«Non sembra nemmeno malato. È solo entusiasta di essere vicino a persone che si preoccupano per lui», ha detto Ferreira.

Ora il futuro di questo cane, un tempo senzatetto, non è mai stato così roseo, sia grazie alla sua iniziativa di trovare il posto perfetto per chiedere aiuto, sia grazie alle persone che non hanno esitato a fornirglielo.

«La cosa più ammirevole è che è venuto da solo. La sua intelligenza è bellissima», ha detto Ferreira. «Sono sicuro che troverà una casa che lo accoglierà e lo riceverà con tutto l’amore che merita».

[ajax_load_more css_classes="main-content-inner row category-layout1" post_type="post" posts_per_page="9" transition_container="false" button_label="Показать больше"]