Un amico in difficoltà non se ne va: un gattino ha salvato un cucciolo, ora non versano acqua

 Un amico in difficoltà non se ne va: un gattino ha salvato un cucciolo, ora non versano acqua

È successo così che il gattino Chikki e il cucciolo Lil Nugget contemporaneamente sono entrati nel rifugio dello Shenandoah Valley Animal Services Center. Il gattino, sebbene piuttosto piccolo, era sano e attivo. Ma il piccolo Lil Nugget è venuto qui in pessime condizioni, era malato.

Il cucciolo è stato portato al rifugio da un uomo che lo ha trovato. Era così dispiaciuto per il bambino, ha solo implorato il veterinario di salvarlo. Durante l’esame, si è scoperto che aveva una temperatura molto alta e il suo livello di glucosio era proibitivo. Il medico ha iniziato il trattamento, ma né i farmaci né i contagocce hanno aiutato. Nessuno riusciva a capire quale fosse il problema, gli operai iniziarono a perdersi d’animo…

Uno dei medici ha avuto l’idea di mettere un gattino accanto a un paziente malato. Così hanno fatto. E accadde l’incredibile: divennero amici e Lil iniziò a riprendersi.

Erano trascorse solo due settimane e il cucciolo era già completamente sano e aveva un vero amico. Come ha spiegato il veterinario, Lil era ancora molto giovane quando è stato separato dalla madre, dai suoi fratelli e sorelle, ed era molto sconvolto per questo e non riusciva a riprendersi. E Chikki lo ha aiutato a uscire da questo stato terribile.

A questa età, i cuccioli vengono rapidamente portati via dal rifugio, ma per evitare problemi in futuro, i lavoratori stabiliscono una condizione: un cane può essere portato solo con un gattino. Perché sono così vicini tra loro che separarli è un crimine.

Ma come si è scoperto, non c’erano problemi in questo, i loro futuri proprietari si innamorarono immediatamente di loro. Oggi gli amici vivono in una nuova casa, sono felici e amano moltissimo.

[ajax_load_more css_classes="main-content-inner row category-layout1" post_type="post" posts_per_page="9" transition_container="false" button_label="Показать больше"]